Letteratura tedesca I (2013/2014)

Codice insegnamento
4S00836
Crediti
9
Coordinatore
Gabriella Pelloni
Altri corsi di studio in cui è offerto
L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
PARTE I 6 L-LIN/13-LETTERATURA TEDESCA II semestre Gabriella Pelloni
PARTE II 3 L-LIN/13-LETTERATURA TEDESCA II semestre Gabriella Pelloni

Obiettivi formativi

Il corso ha l'obiettivo di introdurre gli studenti allo studio della letteratura tedesca del Novecento. Lo studente dovrà imparare a conoscere i principali autori, opere e movimenti, e a collocarli nel contesto storico-politico ed estetico-letterario. Attraverso l'analisi approfondita delle opere il corso si propone di fornire i basilari strumenti metodologici per elaborare in autonomia giudizi appropriati sui testi letterari. La lettura di alcuni testi in tedesco persegue l'obiettivo di avviare allo studio della letteratura tedesca in lingua originale.

Programma

Durante le lezioni verrà data un’introduzione generale al periodo storico e alle maggiori correnti letterarie del Novecento, che saranno presentate nelle loro caratteristiche estetiche fondanti e nei loro rappresentanti più significativi. Queste nozioni saranno rese più specifiche nel corso dell’analisi dettagliata delle singole opere, che verrà condotta a partire da informazioni generali sull'autore, sul contesto storico-politico e sulle principali questioni artistico-letterarie che determinano il carattere specifico dei testi.
Il corso verrà strutturato in tre parti, riguardanti rispettivamente la narrativa, la lirica e il teatro del Novecento. La prima parte rappresenterà un approccio introduttivo a due dei massimi scrittori di lingua tedesca del Novecento: Thomas Mann e Franz Kafka. La seconda parte prenderà in esame lo sviluppo della lirica tedesca del Novecento, dal simbolismo al secondo dopoguerra, attraverso la lettura e l'interpretazione di poesie scelte di autori rappresentativi. La terza parte sarà dedicata ad alcuni snodi centrali del dramma tedesco del Novecento, dal teatro dell'esilio a quello del secondo dopoguerra, in particolare per quel che riguarda i temi del nazismo, della manipolazione del consenso e della colpa collettiva.

BIBILIOGRAFIA

1. narrativa:
- Th. Mann: La Morte a Venezia (ed. con testo a fronte a cura di E. Galvan, Marsilio, Venezia 2009)
- F. Kafka: La metamorfosi (ed. a cura di G. Baioni, traduzione di G. Schiavoni, Rizzoli, Milano 1998); Relazione per un'accademia (si metteranno a disposizione le fotocopie)

2. lirica:
- R.M. Rilke: Torso arcaico di Apollo, La pantera
- G. Trakl: Al fanciullo Elis, Antinferno
- G. Benn: Piccolo Astero, Bella Gioventù, Requiem
- B. Brecht: Del nuotare in laghi e fiumi, Del povero B. B., A coloro che verranno
- P. Celan: Fuga di Morte
- I. Bachmann: Il tempo dilazionato, Canti lungo la fuga (XII e XIII)

Verrà messa a disposizione degli studenti una dispensa con i testi in lingua originale e in traduzione

3. teatro
- B. Brecht: Terrore e miseria del Terzo Reich (traduzione di F. Federici, Einaudi, Torino 1970ss) – in fotocopie
- F. Dürrenmatt: La visita della vecchia signora (traduzione di A. Rendi; nota introduttiva di L. Forte, Einaudi, Torino 1989)


4. manuali di storia della letteratura consigliati:
- M. Freschi (a cura di), Storia della civiltà tedesca, vol. 2: Ottocento e Novecento, UTET, Torino, 1998.
- L. Crescenzi, Letteratura tedesca: secoli ed epoche, Carocci, Roma 2005 (pp. 7-19, 68-73, 91-97)


5. letture aggiuntive per non frequentanti:

- T. Mann, Tonjo Kröger (a cura di G. Baioni, BUR, Milano 1977)
- C. Wolf, Il cielo diviso (traduzione e introduzione a cura di M. T. Mandalari, Ed. E/O, Roma 1996)

Modalità d'esame

L'esame sarà orale e si svolgerà in lingua italiana.
Si verificherà la conoscenza linguistica dei testi letti a lezione in lingua originale.