Letterature comparate (2013/2014)

Codice insegnamento
4S00905
Docente
Raffaella Bertazzoli
Coordinatore
Raffaella Bertazzoli
crediti
9
Settore disciplinare
L-FIL-LET/14 - CRITICA LETTERARIA E LETTERATURE COMPARATE
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
I semestre dal 1-ott-2013 al 11-gen-2014.

Orario lezioni

I semestre
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 13.00 - 14.30 lezione Aula 2.6  
mercoledì 8.30 - 10.00 lezione Aula 2.6  
giovedì 11.30 - 13.00 lezione Aula T.6  

Obiettivi formativi

Il corso si prefigge di percorrere la storia del viaggio immaginario secondo le coordinate del ‘basso’ e dell’ ‘alto’, prendendo in considerazione i testi a partire dalle origini della cultura occidentale.

Programma

Parte istituzionale
Letteratura comparata, a cura di R. Bertazzoli, Brescia, La Scuola editrice, 2010.

Il corso si avvale di materiali di prima mano in corso di stampa.
Verrà messa a disposizione degli studenti una dispensa di testi da leggere e commentare.

Bibliografia per non frequentanti (testi da scegliere e da concordare con il docente)

C. SEGRE, Fuori del mondo. I modelli nella follia e nelle immagini dell’aldilà, Torino, Einaudi, 1990;
A. FERRARI, Dizionario dei luoghi letterari immaginari, Torino. Utet, 2006;
G. TARDIOLA (a c. di), I viaggiatori del Paradiso. Mistici, visionari, sognatori alla ricerca dell’Aldilà prima di Dante, Firenze, Le Lettere, 1993;
R TROUSSON, Viaggi in nessun luogo. Storia del pensiero utopico, Ravenna, Longo, 1992;
A. COLOMBO (a c. di), Utopia e distopia, Bari, Dedalo, 1993;
A. SCAFI, Mappe del giardino dell’Eden, Milano, Bruno Mondadori, 2006;
A. GARGANO-M. SQUILLANTE (a c. di), Il viaggio nella letteratura occidentale tra mito e simbolo, Napoli, Liguori, 2005;
G. AVEZZÙ-E. PIANEZZOLA (a c. di), Sicilia e Magna Grecia. Spazio reale e spazio immaginario nella letteratura greca e latina, Padova, Imprimitur, 1999;
Gli spazi immaginati, a cura di B. Consarelli, Firenze, University Press, 2005;
S. CALABRESE, I nonluoghi in letteratura. Globalizzazione e immaginario territoriale, Roma, Carocci, 2005.

Gli studenti che possono leggere i testi in lingua originale sono incoraggiati a farlo.

Esame: orale

Modalità d'esame

orale