Letteratura francese II (2013/2014)

Codice insegnamento
4S00881
Docente
Laura Maria Colombo
Coordinatore
Laura Maria Colombo
crediti
9
Settore disciplinare
L-LIN/03 - LETTERATURA FRANCESE
Lingua di erogazione
Francese
Periodo
I semestre dal 1-ott-2013 al 11-gen-2014.

Orario lezioni

I semestre
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 17.30 - 19.00 lezione Aula 2.6  
mercoledì 8.30 - 10.00 lezione Aula 2.5  
giovedì 11.30 - 13.00 lezione Aula 2.5  

Obiettivi formativi

Obiettivo del corso sarà di introdurre gli studenti allo studio di testi significativi della letteratura e della cultura francesi, in particolare dell’Ottocento, senza trascurare colpi di sonda nel secolo precedente né possibili riferimenti al presente.

Programma

Cherchez la femme!
Prendendo a pretesto uno tra i più celebri motti francesi, obiettivo del corso sarà di attraversare la letteratura e la cultura francesi del periodo indicato, in quanto esse hanno di pregnante - tra scritture dell’interiorità, engagement politico e sociale e discorso più propriamente estetico - sia al livello interno della storia letteraria, sia al livello della loro influenza e dei rapporti con altre culture. Il percorso consentirà inoltre di indagare questioni cruciali per lo specifico corso di laurea, favorendo una riflessione da un lato sull’incontro con l’alterità, tra etnocentrismo e relativismo, e sull’idea e l’immaginario del viaggio, e dall’altro sulle problematiche dello sviluppo economico e commerciale, con la nascita dei grandi magazzini, l’importanza della finanza, della pubblicità e della moda.
Bibliografia:
Testi
MONTESQUIEU, CH.–L. S. de, Lettres persanes ( éd. L. Versini), Paris, GF Flammarion, ultima edizione ;
MUSSET, A. DE, La Confession d’un enfant du siècle (éd. F. Lestringant), Paris, Le Livre de poche, ultima edizione ;
GAUTIER, Th., La Mille et deuxième nuit, Paris, Mille et une nuits, ultima edizione, pp. 7-45 ;
STERN, D., Nélida, Paris, Calmann-Lévy, 2010 ;
ZOLA, E., Au bonheur des dames (éd. H. Mitterrand), Paris, Gallimard (« Folio»), ultima edizione.

Bibliografia critica di riferimento
Per la parte generale, e colmare eventuali lacune, gli studenti potranno utilmente consultare, limitatamente ai contenuti del corso, le seguenti storie letterarie, disponibili in biblioteca :
- Littérature : Textes et Documents, sous la direction de Henri Mitterand, Paris, Nathan, 1986-1987;
- P. Brunel et. al., Histoire de la littérature française, Paris, Bordas, 2001.

Per quanto riguarda le opere in programma, oltre che dei paratesti delle edizioni citate, gli studenti potranno avvalersi, secondo le indicazioni fornite durante il corso, di studi “classici” o più recenti, tesi anche a fornire esempi di approcci critici diversi, quali:
- STAROBINSKI, J., Montesquieu, Paris, Seuil, 1953, pp. 60-74, oppure TODOROV, T., « Lettres Persanes », in ID., Nous et les autres. La réflexion française sur la diversité humaine, Paris, Seuil (« Points »), 1989, pp. 467-482;
- COURTOIS, J.-P., « Comment Roxane devient philosophe : romanesque de l'illisible et sexuation des concepts dans les Lettres persanes », in La Lecture littéraire. Revue de Recherche sur la Lecture des Textes Littéraires, 3, janvier 1999, pp. 27-47, oppure BERGER, A., «Comment peut-on être persane? », in Contretemps, 2-3, été-hiver 1997, pp.76-96.

- GORUPPI, T., « Gli eredi de 'l'Enfant du siècle': il mito di Napoleone nella Confession di Musset», in Studi Francesi, 142, 2004, pp. 135-146;
- PONZETTO, V., « Une petite maison au Luxembourg », in ID., Musset ou la nostalgie libertine, Genève, Droz, 2007, pp. 112-118 ;
- RICHARD, J.-P., « Musset », in ID., Etudes sur le romantisme, Paris, Seuil, 1970, pp. 213-226 ;

- COLOMBO, L., « L’héroïne romantique qui se fit écrivaine : Marie d’Agoult », in Magasin du XIXe siècle, 1, 2011, pp. 62-67 ;
- DIDIER, B., Marie d’Agoult romancière, in COLOMBO, L. – PIVA, F., Marie d’Agoult/Daniel Stern, eroina romantica e intellettuale europea, Nuovi Quaderni del CRIER, III, 2006, pp. 61-72 ;

- GAUTIER, Th., Opéra : la Péri, in ID., Ecrits sur la danse, Paris, Actes Sud, 1995, pp. 134-143 ;
- LEMAIRE, G.-G., Postface, dans GAUTIER, Th., La Mille et deuxième nuit, Paris, Seuil, 1993, pp. 331-341 ;

- DENIS, Chr., « La Stratégie publicitaire au temps de Zola », in Communication et langages, 103, 1er trimestre 1995, pp. 88-101 ;
- NELSON, B., « Désir et consommation dans Au Bonheur des dames », in Les Cahiers naturalistes, XLII, 70, 1996, pp. 19-34.


Il programma sarà completato da cenni alla poetica baudelairiana del viaggio e della città, e, ove possibile, dalla proiezione di documenti audiovisivi e cinematografici. Articoli e saggi critici non disponibili in biblioteca saranno raccolti in una dispensa a disposizione degli studenti, e gli appunti del corso, che si svolgerà parzialmente in francese, costituiranno parte integrante dell’insegnamento. Gli studenti non frequentanti sono invitati a prendere contatto con la docente per le necessarie integrazioni al programma.

Modalità d'esame

Esame orale –