Letteratura italiana [Cognomi A-E] (2013/2014)

Codice insegnamento
4S00741
Docente
Cristina Cappelletti
Coordinatore
Cristina Cappelletti
crediti
6
Settore disciplinare
L-FIL-LET/10 - LETTERATURA ITALIANA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
I semestre dal 1-ott-2013 al 11-gen-2014.

Orario lezioni

I semestre
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 14.30 - 16.00 lezione Aula T.6 dal 9-ott-2013  al 11-gen-2014
martedì 17.30 - 19.00 lezione Aula 2.6 dal 9-ott-2013  al 11-gen-2014

Obiettivi formativi

Obiettivo principale del corso è quello di approfondire lo studio della letteratura italiana (testi, metodi, temi, problemi, forme e contenuti) con particolare riferimento a una precisa fase del suo sviluppo storico, attraverso l’analisi diretta dell’opera di autori particolarmente rappresentativi di quello specifico periodo e clima culturale.

Programma

Giovanni Boccaccio: genesi, tematiche e lettura del Decameron. Dopo un breve excursus introduttivo sui temi e sui problemi della letteratura italiana delle origini, il corso prenderà in esame l’opera letteraria in poesia e in prosa del Boccaccio, con particolare attenzione all’analisi delle novelle del Decameron.


Bibliografia frequentanti
- LUIGI SURDICH, Boccaccio, Bologna, Il Mulino (Profili di storia letteraria), 2008.
- GIOVANNI BOCCACCIO, Decameron, introduzione, note e repertorio di Cose (e parole) del mondo di Amedeo Quondam, testo critico e nota al testo a cura di Maurizio Fiorilla, Schede introduttive e Notizia bibliografica di Giancarlo Alfano, Milano, BUR Rizzoli, 2013.
- GIUSEPPE CHIECCHI, Giovanni Boccaccio e il romanzo familiare, Venezia, Marsilio, 1994.

N.B. Gli appunti del corso sono parte integrante del programma, e molte delle domande d’esame verteranno sugli argomenti (e sui testi) trattati durante le lezioni.


Bibliografia studenti non frequentanti
- LUIGI SURDICH, Boccaccio, Bologna, Il Mulino (Profili di storia letteraria), 2008.
- GIOVANNI BOCCACCIO, Decameron, introduzione, note e repertorio di Cose (e parole) del mondo di Amedeo Quondam, testo critico e nota al testo a cura di Maurizio Fiorilla, Schede introduttive e Notizia bibliografica di Giancarlo Alfano, Milano, BUR Rizzoli, 2013.
- GIUSEPPE CHIECCHI, Giovanni Boccaccio e il romanzo familiare, Venezia, Marsilio, 1994.
- ELISA CURTI - ELISABETTA MENETTI, Giovanni Boccaccio, Milano, Le Monnier, 2013.

Modalità d'esame

L’accertamento della preparazione avverrà tramite esame orale, inteso a verificare soprattutto la conoscenza diretta e la capacità di analisi dei testi. È prevista anche una prova scritta.