Letteratura spagnola III (2012/2013)

Codice insegnamento
4S00872
Docente
Stefano Neri
Coordinatore
Stefano Neri
crediti
6
Settore disciplinare
L-LIN/05 - LETTERATURA SPAGNOLA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
I semestre dal 2-ott-2012 al 12-gen-2013.

Orario lezioni

I semestre
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 10.00 - 11.30 lezione Aula 2.6  
venerdì 8.30 - 10.00 lezione Aula 2.5  

Obiettivi formativi

Il corso mira a fornire competenze in merito alla letteratura spagnola del Seicento nel suo contesto storico e sociale, con particolare attenzione al teatro e alla poesia.

Programma

PROGRAMMA

Testi:

- Calderón de la Barca, La vida es sueño, a cura di Fausta Antonucci, Barcelona, Crítica, 2008
- Lope de Vega, La dama boba, ed. con testo a fronte: La dama sciocca, a cura di Maria Grazia Profeti, Venezia, Marsilio, 2009 (2a ed. riveduta e corretta)
- Antologia di testi poetici fornita in fotocopie all’inizio del corso e/o on line sulla pagina web del corso.

Manuali:

- Felipe Pedraza Jiménez – M. Rodríguez Cáceres, Las épocas de la literatura española, Barcelona, Ariel, 2002, pp. 113-161.
- L’età d’oro della letteratura spagnola. Il Seicento, a cura di Maria Grazia Profeti, Firenze, La Nuova Italia, pp. 3-197.
- John H. Elliott, La Spagna imperiale, 1469-1716, Bologna, Il Mulino, 2006, capp. 7-10, pp. 285-447.

Bibliografia

Letture obbligatorie
- Fausta Antonucci, “La vida es sueño, una obra cumbre del teatro europeo” in Calderón de la Barca, La vida es sueño, a cura di Fausta Antonucci, Barcelona, Crítica, 2008, pp. 7-106.
- Marco Presotto, "La dama boba" y la comedia cómica, in De "La Celestina" a "La vida es sueño". cinco lecciones sobre obras universales del teatro clásico español, a cura di Germán Vega García Luengos, Valladolid, Universidad, 2009, pp. 65-79.
- Maria Grazia Profeti, “Introduzione”, in Lope de Vega, La dama sciocca, a cura di Maria Grazia Profeti, Venezia, Marsilio, 2001, pp. 1-60
- José M. Ruano de la Haza, “Introducción bibliográfica y crítica” in Calderón de la Barca, La vida es sueño, a cura di José M. Ruano de la Haza, Madrid, Castalia, 1994 (o successiva), pp. 7-84
- Carmelo Samonà, Ippogrifo violento, Firenze, la Nuova Italia, 1998, pp. 17-108

Bibliografia critica facoltativa:
- Andrea Baldissera, Introduzione, in Calderón de la Barca, La vita è sogno, Milano, Garzanti, 2011
- Aurora Egido, “La universidad de amor y La dama boba”, Boletín de la Biblioteca Menéndez Pelayo, 54 (1978), pp. 351-371. On line: Centro Virtual Cervantes.
- Esther Gómez Sierra, “La Dama Boba, la Autoridad y Stefano Arata, Autore.” Criticón, 87-89 (2003), pp. 359-378. On line: Centro Virtual Cervantes.
- Javier Huerta Calvo (coord.), Historia del teatro español, Madrid, Gredos, 2003, Vol. 1: De la Edad Media a los Siglos de Oro, Parte III: Siglo XVII, in particolare pp. 629-676 (El arte escénico), pp. 783-826 (Lope de Vega), pp. 1097-1149 (Calderón de la Barca), pp. 1289-1320 (La transmisión del teatro en el siglo XVII).
- Felipe Pedraza Jiménez, Introducción, in Lope de Vega, La dama boba, Madrid, Biblioteca Nueva, 2002.
- Maria Grazia Profeti, Introduzione allo studio del teatro spagnolo, Firenze, La casa Uscher, 1994, pp. 73-230.

Modalità d'esame

MODALITA’ D’ESAME
L'esame si svolge in forma orale in spagnolo. Per gli studenti frequentanti è prevista una prova scritta alla fine del corso. Si ricorda che, secondo quanto stabilito dal Regolamento Didattico, “l’esame di Letteratura straniera 3 deve essere preceduto da Letteratura straniera 2 e da Lingua straniera 2”. Il programma è valido anche per gli studenti non frequentanti.

Materiale didattico

Documenti