Letteratura russa III (2012/2013)

Codice insegnamento
4S00849
Docente
Stefano Aloe
Coordinatore
Stefano Aloe
crediti
6
Settore disciplinare
L-LIN/21 - SLAVISTICA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
I semestre dal 2-ott-2012 al 12-gen-2013.

Orario lezioni

I semestre
Giorno Ora Tipo Luogo Note
martedì 8.30 - 10.00 lezione Aula T.10  
giovedì 17.30 - 19.00 lezione Aula T.7  

Obiettivi formativi

Il corso si propone di studiare i riflessi della storia nella letteratura, i nodi problematici della cultura russa, i momenti più significativi della storia del pensiero russo nelle sue manifestazioni artistiche. La riflessione sarà condotta attraverso un approccio critico ai testi.

Programma

«Poesia e musica: la coscienza dell’uomo sovietico tra propaganda e libertà»
Il corso è mirato ad approfondire alcuni dei momenti salienti della storia letteraria, artistica e sociale russa attraverso l’analisi di alcuni testi poetici, cantautoriali e letterari significativi. In particolare, saranno focalizzate le forme d’espressione poetico-musicale più indipendenti dal canone sovietico: il jazz, i canti di prigionia, la blatnaja pesnja, la canzone d’autore, il rock.
Testi obbligatori
- Una dispensa contenente un’antologia di testi sarà messa a disposizione all’inizio del corso
- Inoltre, va letta almeno una delle seguenti opere a scelta:
- M. Bulgakov, Il Maestro e Margherita
- A. Platonov, Čevengur
- A. Solženicyn, Il primo cerchio
- V. Nekrasov, Kira Georgievna
- V. Grossman, Vita e destino
- V. Erofeev, Mosca- Petuški
- Ju. Trifonov, La casa sul lungofiume
- V. Šukškin, Il viburno rosso e altri racconti
- F. Iskander, La costellazione del caprotoro
- S. Dovlatov, Compromesso o Il parco di Puškin
Bibliografia
- AA.VV., Storia della letteratura russa. Il Novecento, diretta da E. Etkind, G. Nivat, I. Serman e V. Strada, Torino, Einaudi, 1989 (una scelta di capitoli fornita dal docente a inizio corso).
- G.P. Piretto, Il radioso avvenire. Mitologie culturali sovietiche, Torino, Einaudi, 2001.

Modalità d'esame

Verifica orale delle competenze acquisite e della capacità di analisi testuale e storico-culturale.