Letteratura inglese I (2010/2011)

Codice insegnamento
4S00844
Docente
Silvia Bigliazzi
Coordinatore
Silvia Bigliazzi
crediti
9
Altri corsi di studio in cui è offerto
Settore disciplinare
L-LIN/10 - LETTERATURA INGLESE
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
II semestre dal 21-feb-2011 al 28-mag-2011.

Orario lezioni

Obiettivi formativi

Il corso intende offrire una panoramica della Letteratura inglese fra Ottocento e Novecento, con particolare riferimento ad alcuni testi canonici, e parallelamente fornire strumenti di base di analisi critica dei testi e dei generi letterari.

Programma

L’io e l’altro: il tema del doppio nella letteratura inglese fra Otto e Novecento.

Il corso si concentra su tema del doppio fra Ottocento e Novecento focalizzandosi sui modi della sua articolazione nel genere romanzesco e del romanzo breve. Attraverso la lettura di testi canonici, da Stevenson a Wilde a Conrad, si approderà a una riflessione sulla trasformazione di questo tema nella scrittura narrativa protomodernista di Ford Madox Ford e modernista di Woolf, oltre che in un poemetto giovanile di T.S. Eliot. Questi testi saranno esaminati all’interno di un periodo storico-culturale che comprende l’età vittoriana e tutto il Novecento.
Il programma si articola in tre parti: 1) testi primari, 2) testi secondari (letture critiche per studenti frequentanti e non) e 3) parte istituzionale di storia della letteratura (manuali).

LINGUA: Il corso sarà tenuto in italiano con lettura dei testi in inglese.

BIBLIOGRAFIA:

1) Testi primari:

I romanzi sotto indicati possono essere letti in una qualsiasi edizione, a scelta dello studente, con testo a fronte oppure interamente in inglese.

• Robert Louis Stevenson, The Strange Case of Dr Jekyll and Mr Hyde (1886)
• Oscar Wilde, The Picture of Dorian Gray (1890)
• Joseph Conrad, Heart of Darkness (1899), The Duel (1908), The Secret Sharer (1909)
• Ford Madox Ford, The Good Soldier (1915)
• Virginia Woolf, Mrs Dalloway (1925);
• T.S. Eliot, The Love Song of J. Alfred Prufrock, in Prufrock and Other Observations (1917), in R. Sanesi (a cura di), Poesie, Milano, Bompiani, 1983; Hamlet (1919), Tradition and the Individual Talent (1921) in Selected Prose of T.S. Eliot, ed. by F. Kermode, London, Faber, 1975, pp. 37-49.


2) Testi secondari:

• G. Cianci (a cura di), Modernismo/Modernismi, Milano, Principato, 1991: F. Marenco, “‘And I saw my mistake’: Joseph Conrad e la narrativa di un secolo critico”, V. Fortunati, “Il protomodernismo di Ford Madox Ford”, pp. 127-139; pp. 83-98; F. Gozzi, “La rottura dei codici: il linguaggio protagonista”, pp. 290-313;
• A. Serpieri, “La prospettiva fenomenologica nella raccolta di Prufrock”, in Id., Le strutture profonde, Bologna, Il Mulino, 1973, pp. 89-119;
• Maria DiBattista, Virginia Woolf’s Major Novels: The Fables of Anon, Harvard, Yale University Press, 1980, pp. 22-63;
• Romana Rutelli, Il desiderio del diverso: saggio sul doppio, Napoli, Liguori, 1984

3) Manuali:

Storia della Letteratura:

Per quanto concerne il profilo storico letterario, per il quale si richiede lo studio dell’epoca vittoriana e del ventesimo secolo, si consigliano i seguenti manuali a scelta:

• A. Sanders, The Short Oxford History of English Literature, Oxford, Oxford University Press, 2004
• P. Bertinetti (a cura di), Storia della letteratura inglese, Torino, Einaudi, 2000, vol. II.

Per la lettura dei testi si consigliano, inoltre, i seguenti manuali di consultazione, del tutto facoltativi:

Narratologia:
• A. Marchese, L’officina del racconto, Milano, Mondadori, 1983

Retorica, stilistica e poetica:
• Bice Mortara Garavelli, Manuale di retorica, Milano, Bompiani, 1999
• Maria Pia Ellero, Introduzione alla retorica, Firenze, Sansoni Editore, 1997
• Olivier Reboul, Introduzione alla retorica, Bologna, Il Mulino, 1996
• A. Marchese, Dizionario di retorica e stilistica, Milano, Mondadori, 2002
• A. Marchese, Il laboratorio della poesia, Milano, Mondadori, 1997


Bibliografia integrativa per studenti non frequentanti

• J.H. Stape (ed.), Cambridge Companion to Joseph Conrad, Cambridge, Cambridge University Press, 1996: Cedric Watts, “Heart of Darkness”, pp. 45-62; Jacob Loth, “Conradian Narrative”, pp. 160-178; Andrea White, “Conrad and Imperialism”, pp. 179-202; Kenneth Graham, “Conrad and Modernism”, pp. 203-222; Gene M. Moore, “Conrad’s Influence”, pp. 223-41;
• Alice Van Buren Kelly, The Novels of Virginia Woolf. Fact and Vision, Chicago and London, University of Chicago Press, 1973 pp. 88-113.

Modalità d'esame

L’esame si svolgerà oralmente in italiano e in inglese

Materiale didattico

Documenti