Storia del libro e dell'editoria (2007/2008)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S00901
Docente
Paolo Pellegrini
crediti
4
Settore disciplinare
M-STO/08 - ARCHIVISTICA, BIBLIOGRAFIA E BIBLIOTECONOMIA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
I semestre dal 1-ott-2007 al 12-gen-2008.

Orario lezioni

I semestre
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 17.30 - 19.00 lezione Aula 2.6  
martedì 10.00 - 11.30 lezione Aula T.7  

Obiettivi formativi

Obiettivo del corso è quello di esporre un aspetto meno consueto del libro: non considerato solo in rapporto ai messaggi in esso contenuti o quale strumento atto a trasferirli nello spazio e nel tempo. Si intende inoltre inquadrare gli aspetti tecnici relativi alla produzione del libro nella rpospettiva storica del mondo editoriale, dalla sua nascita sino all’età moderna e contemporanea.

Programma

Si percorrerà il lungo cammino storico del libro inteso anche quale oggetto, mettendone in evidenza gli aspetti materiali della sua confezione: i supporti scrittori utilizzati nella preparazione, le cause che portarono all’evoluzione definitiva nella forma di codice, le abilità necessarie per scrivere e allestire il manoscritto. Quindi saranno indagate le complesse ragioni che favorirono l’invenzione della stampa: il momento storico, l’influenza di cause economiche e sociali, l’evoluzione di nuove tecniche che agevolarono la scoperta, i cambiamenti sociali da essa provocati e che con l’invenzione si sono accompagnati, la nascita e l’affermarsi dell’editoria moderna. Si esporranno e illustreranno le tecniche di stampa del libro antico: gli strumenti, l’ordinamento dell’officina, l’organizzazione del lavoro e la ripartizione di ruoli e competenze. Si coglierà lo sviluppo degli aspetti produttivi ed economici in concomitanza con la rivoluzione industriale: nuove tecnologie, diversi rapporti fra autori, editori e imprese di stampa, l’accresciuta considerazione degli aspetti economici, il mercato del libro nella società moderna e contemporanea.
BIBLIOGRAFIA GENERALE CONSIGLIATA:
Dei testi indicati nella Bibliografia generale sono obbligatoriamente da portare uno riguardante la storia del libro antico (segnalati da un asterisco *) e uno sull’editoria moderna (segnalato da due asterischi **), più un terzo saggio (o tre articoli) a scelta fra quelli della Bibliografia consigliata (sulla pagina web del docente)
*L. Febvre-H.-J. Martin, La nascita del libro. Roma-Bari, Laterza, 1999
*E. Barbieri, Guida al libro antico, Firenze, Le Monnier, 2006
*L. Braida, Stampa e cultura in Europa tra XV e XVI secolo. Bari-Roma, Laterza, 20012
*A. Nuovo, Il commercio librario nell’Italia del Rinascimento. Milano, Franco Angeli, 20033
**M. I. Palazzolo, I tre occhi dell'editore: saggi di storia dell'editoria, Roma, Archivio Guido Izzi, 1990
**N. Tranfaglia, Storia degli editori italiani. Dall’Unità alla fine degli anni Sessanta. Roma, Laterza, 2000
**(G. Turi, a cura di) Storia dell'editoria nell'Italia contemporanea, Firenze, Giunti, 1997

Modalità d'esame

Per sostenere l’esame, oltre i testi sopra suggeriti, sarà quindi necessario prepararsi su alcuni altri studi consigliati dal docente e con lui concordati.

Materiale didattico

Documenti