Segni della memoria. Disegnare la Guerra civile spagnola

  from 4/19/18 to 4/20/18.
Segni della memoria. Disegnare la guerra civile spagnola
 I maestri del fumetto Paco Roca, Antonio Altarriba e Alfonso Zapico ospiti in ateneo
 
Giovedì 19 aprile, aula T3 e venerdì 20 aprile, aula 1.1 del Polo Zanotto
 
Paco Roca, Antonio Altarriba e Alfonso Zapico sono fra i disegnatori più apprezzati al mondo. I tre spagnoli saranno ospiti d’onore al convegno “Segni della memoria. Disegnare la Guerra civile spagnola”, in programma in ateneo il 19 e 20 aprile al Polo Zanotto nel corso del quale si confronteranno per la prima volta in pubblico sulle rispettive opere. Al tavolo dei relatori anche il veneziano Lele Vianello, allievo prediletto di Hugo Pratt.
 
Oggetto del convegno è la Guerra civile spagnola con i suoi antecedenti e con le sue conseguenze, visti attraverso i sorprendenti intrecci tra storia e letteratura, tra scrittura e immagini propri del romanzo grafico o romanzo a fumetti. Vi partecipano studiosi di questo genere letterario in differenti ambiti nazionali insieme ad alcuni dei più importanti disegnatori e sceneggiatori spagnoli che, utilizzando appunto i complessi meccanismi narrativi del romanzo grafico, hanno rielaborato in modo nuovo la memoria di quel tragico avvenimento di cui gli stessi cittadini spagnoli hanno per lungo tempo saputo troppo poco. Lo racconta il professor Felice Gambin, organizzatore del convegno:

 

Il convegno inizierà giovedì 19 aprile alle 9.30, in aula T3 del Polo Zanotto e proseguirà venerdì 20 in aula 1.1. per concludersi, alle 13, con una tavola rotonda nella quale i dottorandi della Scuola di dottorato in Scienze umanistiche incontreranno Roca, Altarriba e Zapico.
 
Paco Roca (1969), ospite dell'università di Verona anche nel 2014, ha ottenuto con Rughe successi internazionali di critica e pubblico e numerosi premi tra cui Miglior opera e Miglior sceneggiatura al Salone internazionale del fumetto di Barcellona, Miglior opera lunga al Lucca Comics and Games 2008, il Premio nazionale di Spagna al Miglior fumetto 2008. Dal volume è poi stato tratto l'omonimo film di animazione del 2011 che ha concorso agli Oscar.
 
Antonio Altarriba (1952) insegna letteratura francese all'Università dei Paesi Baschi. Ha sceneggiato numerose graphic novel fra cui L'arte di volare, uno dei capolavori spagnoli più premiati di sempre, vincitore nel 2010 dei premi Miglior opera, Miglior disegno, Miglior sceneggiatura al Salone internazionale del fumetto di Barcellona e del Premio Nazionale del Comic assegnato dal Ministero della Cultura spagnolo.
 
Alfonso Zapico (1981) è fumettista e illustratore freelance. Ha debuttato nel 2008 con il romanzo grafico Café Budapest in cui si immerge nelle origini dell'ancora irrisolto conflitto israelo-palestinese. Con Dublinés, storia a fumetti della vita di James Joyce, ha vinto il premio nazionale Comic Award 2012. Alla Guerra civile spagnola ha dedicato l'ambiziosa saga La ballata del nord di cui la terza e ultima parte è fase di sviluppo.
 
Agli studenti che parteciperanno al convegno e che presenteranno una relazione saranno accordati 2 CFU in tipologia D

Attachments